Loading...

MOZZARELLA DI BUFALA DOP

Prev
Next
Di recente l'UNESCO ha iscritto nelle liste del patrimonio culturale dell'umanità la Dieta Mediterranea come stile di vita e modello nutrizionale. La Dieta Mediterranea si basa prevalentemente sul consumo di alimenti di origine vegetale, cui si affianca un consumo di alimenti di origine animale, soprattutto latte e formaggi (quotidianamente). Oggi, possiamo affermare che il più famoso dei latticini italiani è parte integrante della stessa, sia perché è espressione del legame con il territorio di origine, sia per le sue peculiarità nutrizionali.
La Mozzarella di Bufala Campana è un formaggio facilmente digeribile, con un ridotto contenuto di lattosio e di colesterolo, è un' ottima fonte di proteine ad elevato valore biologico, a cui si accompagna un moderato apporto di grassi. Inoltre, il formaggio fornisce elevate quantità di Calcio e Fosforo, di vitamine idrosolubili quali la B1, B2, B6 e Niacina; è infine, una buona fonte anche di vitamina E e Zinco, sostanze che contribuiscono a contrastare l'azione negativa dei radicali liberi. L'apporto decisamente basso di sodio la rende preferibile alle mozzarelle di vacca e a altri tipi di formaggio notoriamente ricchi di questo minerale, in tutte le situazioni patologiche che implicano la restrizione di questo minerale (ipertensione).
 


 

La Mozzarella di Bufala è un prodotto che ha sostenuto generazioni di allevatori e che entusiasma chiunque sappia riconoscere l’inimitabile gusto delle mozzarelle ottenute dal latte di bufala. La Mozzarella di Bufala, riconosciuta come formaggio a Denominazione d’Origine Protetta, è la regina dei formaggi a pasta filata riuscendo ad esaltarne la versatilità e la fresca dolcezza.

Il latte di bufala utilizzato proviene da piccoli allevamenti situati nella zona litoranea del Parco Nazionale del Cilento, ai confini della Basilicata fino alla Piana del Sele.

La pasta filata può essere lavorata a mano in modo da conferirgli la tipica forma a treccia.

La Mozzarella di Bufala Campana ha regole di produzione che obbediscono al disciplinare messo a punto dal Consorzio di Tutela, costituito nel 1981 e unico organismo riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali per la tutela, vigilanza, valorizzazione e promozione della Mozzarella di Bufala Campana DOP. Grazie al Consorzio la Mozzarella di Bufala Campana è stata l’unica ad ottenere il riconoscimento europeo della DOP.  Il disciplinare di produzione prevede l’utilizzo di solo latte intero di bufala, oltre al caglio e sale, che - rispetto al latte di vacca - è molto più ricco in proteine, grassi e sali minerali. Ne occorrono circa 4 litri per ottenere 1 kg di mozzarella.

E’ particolarmente nutriente (288 kcal/100 g.) per la presenza di 17 g. di proteine, 24 g. di grassi (soprattutto acidi grassi insaturi ed acidi grassi a corta catena); il colesterolo non supera i 50/60 mg. Pochissimo il lattosio 0,4 g. La Mozzarella di Bufala Campana Dop è meno calorica di altri formaggi.

La Mozzarella di Bufala Campana è il più importante marchio Dop del centro-sud Italia.

Il modo migliore per esaltare le sue caratteristiche è consumarla al naturale, oppure accompagnata con dell’insalata o dei pomodori (‘caprese’), ma anche abbinata con del prosciutto crudo (antipasto all’italiana) o con melone bianco.

Ottima in insalate di pasta, tagliata a dadini; ma sempre al crudo. Se proprio deve essere cucinata, allora la pizza è la sua espressione più tradizionale.